Seleziona la sezione di tuo interesse:
MOROSITA'

Cosa succede se mi sono dimenticato di pagare una bolletta?

Su ogni bolletta viene indicata la scadenza per il pagamento. Entro questa data è necessario effettuare il pagamento. Se non paghi entro tale data, Gelsia ti invierà dei solleciti di pagamento e, oltre al totale dovuto, verranno applicati gli interessi di mora. 

L’indennità di mora è calcolata sui giorni di ritardo del pagamento rispetto alla data di scadenza, ad un tasso pari al Tasso Ufficiale di Riferimento in vigore al momento dell’inadempimento maggiorato di 3,5 punti.  Per i clienti considerati “buoni pagatori” (clienti che hanno pagato nei termini di scadenza le bollette relative all’ultimo biennio) viene addebitato il solo interesse legale per i primi 10 giorni di ritardo. 

Se anche dopo il sollecito la bolletta non viene pagata, la fornitura viene sospesa e il contatore verrà chiuso.
La sospensione della fornitura per morosità è preceduta dall’invio di una raccomandata di sollecito ultimativo. Il termine ultimo di pagamento è di 25 giorni solari dall’emissione della raccomandata; in assenza di pagamento, la richiesta di sospensione della fornitura viene inoltrata al distributore decorsi ulteriori 3 giorni lavorativi dalla scadenza del termine di cui sopra.

La riattivazione della fornitura avviene dopo il pagamento dell’insoluto; i contributi di sospensione e di riattivazione, nel limite del costo sostenuto per tali operazioni, saranno addebitati nella prima bolletta utile.

Importante: per comunicare il pagamento delle bollette ed evitare la sospensione della fornitura inviare la ricevuta di pagamento via fax al n. 0362/225302.

Decorsi 30 (trenta) giorni dalla sospensione della fornitura senza che la stessa venga riattivata, Gelsia si riserva la facoltà di risolvere il contratto.

scopri le nostre vantaggiose offerte web Aderisci subito